CONCERTO “AMOR CHE MOVE” – DUOMO di AVELLINO

a cura della Prof.ssa Elisabetta Bilotta
A conclusione dell’edizione 2017 di Maggio dei Monumenti, manifestazione culturale volta a promuovere le bellezze artistiche e storiche della Città di Avellino, promossa dall’Ufficio Beni Culturali, dalla Diocesi di Avellino in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune e con il sostegno della Fondazione

Nicolò De Filippis, Sabato 10 Giugno, alle ore 20.00, nella splendida e maestosa cornice del Duomo di Avellino, si è tenuto un importante evento artistico, dal titolo “Amor che move” nato da un’idea di Giandomenico Fanelli, Eduardo Pitone e Modestino Picariello.


Le voci bianche del Coro Polifonico dell’Istituto Comprensivo di Serino, guidato dal Direttore Pina Petrarca, si sono esibite accompagnate dal quintetto d’archi composto dai maestri dell’Orchestra del Teatro San Carlo: Flavia Salerno (violino), Leslaw Pankowski (violino), Eduardo Pitone (viola), Leone Calza (violoncello), Giovanni Giuliano (contrabbasso) e Domenico Sarcina all’oboe; con loro il tenore Domenico Sodano (che si è esibito anche al clavicembalo) e il baritono Alessandro Lauretta. 

La voce narrante di Salvatore Mazza del Clan H ha condotto con pregevole maestria l’intera manifestazione il cui tema dominante era il viaggio alla scoperta del senso dell’amore, esplorato attraverso celebri versi e note melodie del Dolce Stilnovo  leitmotiv dell’intera serata.